• DOVE SIAMO
    Lucca, Capannori
  • PER INFO
    0583.947879 / 335.1276857

Le colline di Massaciuccoli in Versilia

07-02-2019 Le colline di Massaciuccoli in Versilia

Questo territorio toscano, con le sue meraviglie naturalistiche merita senz’altro di essere visitato, compreso tra il lago e le colline ha diverse bellezze che attirano i turisti che amano ammirare e conoscere panorami mozzafiato.

Il territorio sulle colline di Massaciuccoli vanta anche la presenza delle rovine romane del I secolo a. C., con dei mostri marini su uno splendido mosaico appartenente alla Villa Vinulei, e dell’Oasi Lipu.
Ci sono poi le Buche di Nerone, le terme romane situate sulla cima di una collina da cui si può ammirare un bellissimo panorama di tutta la costa.

I tesori romani di Massaciuccoli

Sui colli di Massaciuccoli crescono in abbondanza piante di leccio da cui prende il nome Pieve a Elici su cui troviamo San Pantaleone, la Pieve romanica che era conosciuta anche dagli antichi romani e qui troviamo un trittico marmoreo risalente al cinquecento. durante l’estate la Pieve ospita il Festival di Musica da Camera della Versilia, durante il quale è possibile ascoltare musicisti di fama internazionale che si esibiscono nei concerti interni alla chiesa perché la sua struttura architettonica permette di avere un’acustica perfetta.

Dalla Pieve di San Pantaleone si arriva a Corsanico, un paese dal panorama spettacolare che si estende fino a Viareggio. La Pieve di di San Michele Arcangelo, che si trova a Corsanico, custodisce un organo del 1600, è un organo monumentale che fu costruito da Vincenzo Colonna, un veneziano, e che fu suonato anche da Giacomo Puccini. quest’organo riesce a riprodurre ogni tipo di suono, dal canto degli uccelli all’oboe o ancora dall’ottavino ai campanelli.
Accorrono i più grandi organisti provenienti da ogni parte del mondo per suonare quest’organo durante il Corsanico Festival che si tiene ogni anno.

Insomma, sono tante le meraviglie racchiuse tra le colline di Massaciuccoli, sia naturalistiche che culturali.

Torna indietro

Blog

Seguici su