• DOVE SIAMO
    Lucca, Capannori
  • PER INFO
    0583.947879 / 335.1276857

5 posti da visitare a Lucca

22-07-2014 5 posti da visitare a Lucca

 Lucca, cittadina ricca di storia, cultura, panorami, nel cuore della Toscana, è una tappa immancabile nel nostro Bel Paese.

Ci sono, in particolare, 5 posti da non perdere:

1.       Il Duomo di Lucca

Sulla facciata del Duomo è protagonista la Statua di San Martino, nell’atto in cui il Santo divide il proprio mantello con un povero. Sul lato destro c’è un labirinto ispirato al mito di Arianna e Teseo, che indica in senso metaforico, il percorso da fare nella vita per raggiungere la redenzione.

2.       Le Mura di Lucca

Le Mura di Lucca si caratterizzano per la loro lunghezza: ben 4 chilometri, trasformati nel tempo in un caratteristico viale alberato, in cui trascorrere momenti piacevoli all’insegna dello sport, delle passeggiate e dell’organizzazione di eventi.

3.      Torre Guinigi e Torre delle Ore a Lucca

In passato c’erano ben 250 torri nella città di Lucca. Ora ne restano due, particolarmente belle: la Torre Guinigi e quella delle Ore.

La Torre Guinigi è alta 45 metri ed ha 230 scalini. Al vertice, ospita un meraviglioso giardino di lecci, che offre un fresco riparo soprattutto in estate.

La Torre delle Ore ha ben 270 gradini ed è ancora più alta di Torre Guinigi. Il meccanismo di misurazione del tempo fu installato nel 1754 dagli orologiai lucchesi e funziona tuttora a carica manuale. Ideale per godere del panorama dall’alto della città di Lucca.

4.       Piazza dell’Anfiteatro

Considerata una delle piazze più belle d’Italia, Piazza dell’Anfiteatro è sorta a partire dal 1830 e riprende i tratti dell’antico anfiteatro romano. E’ diventata un vero e proprio simbolo della città di Lucca, e tappa immancabile per il mercato settimanale, i negozi, i locali e i bar all’aperto che ospita.

5.       Museo Nazionale di Villa Mansi

Infine, il Museo Nazionale appartenuto alla famiglia Mansi, che ospita la più importante raccolta di quadri di Lucca. Ben 83 opere, infatti, sono custodite all’interno della pinacoteca, donate nel lontano 1847 dal granduca Leopoldo, dopo che la città di Lucca aderì al Granducato di Toscana.

5 posti incantevoli, dunque, che fanno di Lucca un itinerario quasi obbligato: per chi avesse necessità di alloggiare in città, nel verde della campagna toscana, il Ruscello di Giava è una sistemazione ideale. Pronti ad ospitare turisti e curiosi, per un soggiorno all’insegna del relax e della cortesia.

Torna indietro

Blog

Seguici su